Donaldson Company acquisisce Solaris Biotechnology

MINNEAPOLIS–()–Donaldson Company, Inc. (NYSE: DCI), fornitore leader di innovativi prodotti e soluzioni di filtraggio operante a livello mondiale, ha annunciato in data odierna l’acquisizione di Solaris Biotechnology Srl (“Solaris”). Solaris é impegnata nella progettazione e produzione di apparecchiature di biotrattamento, compresi bioreattori, impianti di fermentazione e sistemi di filtraggio a flusso tangenziale che trovano impiego nel settore alimentare e delle bevande, nel settore biotecnologico e in altri segmenti del settore delle scienze naturali. Il portafoglio di prodotti di Solaris spazia da sistemi da banco per la ricerca e lo sviluppo a sistemi di produzione pilota e su scala commerciale.

“Solaris esibisce delle capacità e una traiettoria di crescita entusiasmanti e questa acquisizione costituisce un passo avanti importante nel nostro cammino verso il consolidamento della nostra presenza nel settore delle scienze della vita”, ha dichiarato Tod Carpenter, chairman, presidente e amministratore delegato di Donaldson. “Solaris ci dota dei presupposti necessari per offrire soluzioni onnicomprensive ai clienti operanti nel settore degli alimenti e delle bevande e ci consentirà inoltre di ampliare il nostro accesso al segmento biofarmaceutico e ad altri mercati chiave del settore delle scienze della vita. Intendiamo espandere la nostra presenza in questi mercati e questa acquisizione, in aggiunta alle ottime prospettive che si profilano all’orizzonte in termini di opportunità di crescita organica mirata e ulteriori acquisizioni, ci rende fiduciosi che riusciremo a concretizzare le nostre priorità strategiche creando al tempo stesso valore a favore di tutte le parti interessate”.

“La fusione con Donaldson ci doterà della portata globale e della flessibilità finanziaria necessarie per portare avanti i nostri piani di crescita e, pertanto, accogliamo con vivo entusiasmo questa opportunità”, ha affermato Matteo Brognoli, cofondatore e amministratore delegato di Solaris. “Al pari di Donaldson, i pilastri portanti su cui poggia Solaris sono costituiti dai solidi rapporti di collaborazione intrattenuti con i clienti e dalla fornitura di soluzioni tecnologicamente avanzate. Saremo ora in grado di meglio rispondere alla domanda in rapida crescita dei prodotti di Solaris apportando un contributo importante all’espansione di Donaldson nel settore delle scienze della vita”. Il signor Brognoli rimarrà al servizio dell’azienda per guidare Solaris e, in veste di amministratore delegato, sovrintenderà alle operazioni quotidiane e alla crescita continua delle attività aziendali.

Solaris è stata fondata nel 2002 e la sua sede centrale è ubicata a Porto Mantovano, in Italia, mentre le operazioni statunitensi fanno capo alla consociata sita a Berkeley, in California. L’azienda impiega una trentina di dipendenti. Donaldson ha acquisito Solaris al prezzo di circa 41 milioni di euro. Si stima che il fatturato registrato nell’anno solare 2021 ammonterà a circa 5 milioni di euro e sarà dichiarato dalla divisione Donaldson Industrial Filtration Solutions, parte del segmento Prodotti industriali.

Le dichiarazioni contenute nel presente comunicato stampa concernenti aspettative ed eventi futuri, come previsioni, piani, tendenze e stime riguardanti l’andamento delle attività e le prestazioni finanziarie della Società, costituiscono dichiarazioni previsionali ai sensi del significato attribuito a tale espressione dalla legge statunitense Private Securities Litigation Reform Act del 1995 e sono identificabili dall’utilizzo di termini o locuzioni quali “probabilmente determinerà”, “si prevede che”, “proseguirà”, “consentirà”, “stimare”, “predire”, “ritenere”, “aspettarsi”, “prevedere”, “ipotizzare”, “pianificare” ed espressioni analoghe. Tali dichiarazioni previsionali sono valide solo alla data del loro rilascio e sono soggette a rischi e incertezze che potrebbero influire sulle prestazioni della Società e in considerazione dei quali i risultati effettivi conseguiti dalla Società in futuro potrebbero discostarsi in misura sostanziale da qualsiasi parere o dichiarazione quivi contenute. I suddetti fattori includono, ma non in senso restrittivo, eventuali problemi gravanti sulle operazioni globali; impatti esercitati delle condizioni economiche, settoriali e politiche a livello globale sulla domanda di prodotti; impatti esercitati da eventi imprevisti, pandemia di COVID-19 compresa; conseguenze della mancata disponibilità di materie prime o dell’inflazione dei costi associati ai materiali; incapacità di attirare e mantenere personale competente; incapacità di soddisfare la domanda dei clienti; incapacità di mantenere i vantaggi competitivi; minacce associate a tecnologie dirompenti; effetti di mercati altamente competitivi e conseguente pressione sui prezzi; esposizione alla concentrazione di clienti in taluni settori ciclici; deterioramento dei beni immateriali; incapacità di gestione di miglioramenti della produttività; incapacità di mantenimento di un sistema efficace di controlli interni in relazione al processo di informativa finanziaria; vulnerabilità associate ai sistemi informatici e in termini di sicurezza; incapacità di proteggere e far valere i diritti di proprietà intellettuale; costi associati a norme e regolamenti governativi; impatti esercitati delle fluttuazioni monetarie; effetti di cambiamenti a carico dei mercati dei capitali e del credito; emendamenti alle norme e ai regolamenti fiscali e modifiche delle aliquote fiscali e risultati delle verifiche; esiti delle transazioni di acquisizione e cessione e di altre transazioni strategiche. Questi e altri rischi e incertezze sono descritti nell’articolo 1A della Relazione annuale della Società riportata nel Modulo 10-K riferita all’esercizio conclusosi il 31 luglio 2021. La Società non si assume alcun obbligo rispetto all’aggiornamento o alla revisione in sede pubblica di una qualsiasi dichiarazione previsionale, sia alla luce della disponibilità di nuove informazioni che del verificarsi di eventi futuri o per qualsiasi altro motivo, salvo ciò sia imposto dalla legge.

Informazioni su Donaldson Company, Inc.

Fondata nel 1915, Donaldson (NYSE: DCI) è un fornitore leader a livello mondiale di prodotti e soluzioni di filtraggio ad alto contenuto tecnologico destinati a una vasta gamma di settori e mercati avanzati. La nostra forza lavoro diversificata e altamente competente impiegata presso oltre 140 sedi in sei continenti diversi collabora con i clienti, che spaziano da piccoli imprenditori ad alcuni dei marchi OEM più grandi al mondo, per risolvere problemi complessi nel ramo del filtraggio. Scoprite come Donaldson sta innovando il settore del filtraggio per un mondo più pulito visitando il sito web all’indirizzo www.Donaldson.com.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Source

Recent Articles

Get a free copy of "Cracking the Generics Code"

Looks like you are using an ad-blocking browser extension. We request you to whitelist our website on the ad-blocking extension and refresh your browser to view the content.